Category Archives: Riflessioni sparse

Donne da dimenticare.

Lui: 36 anni, fidanzato, convivente. Lei: 27 anni single. Lui le dice: sono fidanzato e convivo. È abbastanza schietto da non metterci un “ma” dopo. E anche se ci mettesse un “ma” dopo, il “sono fidanzato” è tutto quello che … Continue reading

Posted in Costume e società (forse), Donne, Riflessioni sparse, Uomini | Tagged , , | Leave a comment

Io ballo da sola… ?

Sepolta sotto un cumulo di fazzoletti, grazie all’influenza con annesso raffreddore del secolo, mi metto a guardare un film che non avevo mai visto: Nemico pubblico, 2009, regia di Micheal Mann. Milioni di pallottole, ansia a palate, Johnny Depp che … Continue reading

Aside | Posted on by | Leave a comment

Monday bloody Monday.

Prima percezione del risveglio: c’è la nebbia. A Sydney c’è il sole e 28 gradi. Ma tu non sei a Sydney. Sei qua con Letta & co che parlano alla tivvù. Le pentole della sera prima non sono asciutte. Ritirare … Continue reading

Posted in Costume e società (forse), deliri inutili, Disoccupazione, Italiailbelpaese, Lavoro, questo mondo è un posto invivibile, Riflessioni sparse | Leave a comment

Happiness is overrated

Questa sera guidando sotto la pioggia sono passata in una piazza di Torino dove sono stata felice alcune volte. Molto felice. La pioggia batteva forte sul vetro. Penso sempre che sia meglio arrivare da qualche parte mentre piove che non … Continue reading

Posted in Amicizia, Quel Vietnam che è l'amore., Riflessioni sparse, Sentimenti | Tagged , | Leave a comment

Bittersweetness

Di te mi piaceva la dolcezza dello sguardo e la calma nei gesti. Mi piaceva che amassi camminare scalzo, come me, e la semplicità con la quale te ne uscivi con frasi come: “sono felice che tu sia qui”, mentre … Continue reading

Posted in Quel Vietnam che è l'amore., Riflessioni sparse, Sentimenti, Uomini | Leave a comment

Questo mondo è un posto invivibile: Simone Riccioni e la castità.

Ci sono giornate che già non sono buone per tutta una serie di motivi, che spesso risalgono al giorno o alla notte precedente, cioè in realtà non è che ti svegli male, è che ti sei addormentato peggio. Cerchi di … Continue reading

Posted in Costume e società (forse), questo mondo è un posto invivibile, Riflessioni sparse, sticazzi.com | Tagged , , , | 2 Comments

Yogamela.

Ci avete fatto caso? Esistono al mondo milioni di discipline sportive/di benessere diverse. Ogni tanto qualcuna di queste diventa “trendy”. Tipo il Parkour, quando Lady Ciccone lo sbandierò ai 4 venti nel suo video Jump, che avendo Olivia Palermo come … Continue reading

Posted in Costume e società (forse), Perchè odio la gente, Riflessioni sparse | Leave a comment

It’s always time to make a change.

Oggi pomeriggio camminavo lungo via Po. Commissioni. Notavo come la diminuzione del potere d’acquisto è direttamente proporzionale all’aumentare della grandezza delle scritte fuori dai locali e sulle vetrine. Viviamo in un tempo in cui il cambiamento è l’unica certezza e … Continue reading

Posted in Amicizia, Costume e società (forse), Emigrazione, Riflessioni sparse | Tagged , | Leave a comment

Milano express solo andata. Vi prego vendetemi il ritorno.

Ieri: Milano. Milano è una città che non ti abbraccia, non ti accoglie, nemmeno ti saluta. Ti aggredisce. Scendi alla stazione ed è subito un susseguirsi incessante di persone, cose, rumori. Ognuno di corsa, ognuno col suo ritmo, ma tutti … Continue reading

Posted in Costume e società (forse), Riflessioni sparse | Tagged , , | Leave a comment

Flusso di coscienza mal scritto.

Sono giornate strane. Ho iniziato a scrivere 3 post, ognuno di argomento diverso… non ne ho finito uno. Questo è il quarto. Sono giornate confuse. I pensieri sono confusi. Io sono confusa. E mi succedono cose strane, ma strane sul … Continue reading

Posted in Disoccupazione, Lavoro, Riflessioni sparse | Tagged , | Leave a comment