Author Archives: 2emebureau

J.

“Io da ragazzino non avevo la moquette in camera. Avevo il parquet. E alzavo i listelli per infilarci sotto i miei segreti. Quando sono tornato a casa, nel 2013, mi sono reso conto che sotto i listelli avevo: un machete … Continue reading

Posted in Amicizia, Australia, Costume e società (forse), deliri inutili, Uomini, Vita sociale o asociale | Leave a comment

Goffredo

  Sono sempre stata solitaria. Da bambina passavo ore con le mie Barbie, i miei Ken, i MioMiniPony, inventavo storie, vestivo, svestivo… non ho mai avuto la smania di stare con altri bambini, di andare al parco, all’asilo. La mia … Continue reading

Posted in Australia, coinquilino, deliri inutili, Italians in Sydney, questo mondo è un posto invivibile, Sydney, Uomini, Vita sociale o asociale | 1 Comment

Di rosmarino, nonne, Sardegna e Sydney.

Quando ero piccola, e tutti non mi scherzavano per le dimensioni del mio pene, essendo femmina, andavamo spesso con la mia famiglia in vacanza in Sardegna in estate, nonni inclusi. In una di queste occasioni, eravamo a Stintino, in un … Continue reading

Posted in Australia, Donne, Emigrazione, Immigrazione, Italians in Sydney | Tagged , , , , , , | 1 Comment

Whatevs

Lui, boyfriend australiano, dice: “parli sempre male degli australiani, ti rendi conto che io sono australiano?” Diciamo che parlo male degli esseri umani in generale; gli australiani sono quelli con cui interagisco maggiormente, e di cui di conseguenza mi lamento … Continue reading

Posted in Australia, Costume e società (forse), deliri inutili, Emigrazione, Immigrazione, Italians in Sydney, Perchè odio la gente, Uomini | 6 Comments

Identita’ multiple

Questa mattina alle ore 11.20, mi telefonano dallo studio del chiropratico dove ho preso appuntamento perche’ sono messa male livello: non riuscire ad alzare le braccia sopra la testa. Mi dicono che non ho compilato il modulo per i nuovi … Continue reading

Posted in Australia, deliri inutili, Emigrazione, Italians in Sydney, Perchè odio la gente, questo mondo è un posto invivibile, sticazzi.com, Viaggi, Vita sociale o asociale | Leave a comment

A Sydney come alle Hawaii…

Quando avevo 18 anni, l’allora compagno di mia zia mi illuminò con una grande verità: “Le ragazze che vengono trattate male, è perchè si fanno trattare male”. Ci ho messo anni a passare da comprendere il concetto a metterlo in … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , , | 3 Comments

Pensavo fosse amore e invece era un calesse.

Nel mio frigorifero c’è della verdura andata male. Il che può verificarsi solo in due casi: morte estremo malessere Perchè io sono onnivora, ma sono stakeholder della produzione di vegetali a livello intercontinentale. E’ che ci sono momenti nella vita … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , | 3 Comments

Allez les bleus

“Charmante Giulia, je revis crois moi une pensée pour toi… Je suis libre la semaine prochaine, on se verra si tu veux… Baci”. Francesi. Il primo problema con i francesi è che non capisci mai se sono gay o se … Continue reading

Posted in Uncategorized | Leave a comment

Il mestiere di vivere

Il mestiere di vivere. Io non l’ho ancora imparato. Sono a Sydney da un anno e un mese e non mi muovo, anche se qui la vita è carissima, anche se qui gli immigrati sono tanti e le opportunità poche. … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , | Leave a comment

Ricominciare a scrivere

Ieri sera ero seduta a un tavolo a Darling Harbour, a mangiare paella e bere meraviglioso vino spagnolo con un ragazzo di Galway. Lui ha lasciato l’Irlanda ben prima della crisi economica, è partito ed è finito qui, in Australia. … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , , , | 1 Comment