Monthly Archives: January 2014

Per me possono morire tutti.

Cominci la giornata pensando che il tuo smartphone sia diversamente smart dal momento che spento, in carica, scopri che nonostante tu abbia impostato la sveglia lui non la aziona anche da spento, come facevano i comuni cellulari paleolitici. Quindi anzichè … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , | Leave a comment

Coglioni no e altre meste storie.

Nota per il malcapitato lettore: questo non sarà un post con un capo e una coda bensì lo sfogo di una persona profondamente alterata.  Poco fa (che non si scrive con l’accento, ficcatevelo in quella testa ignorante, massa di analfabeti!) … Continue reading

Posted in Uncategorized | Tagged , , , , , , | Leave a comment

Rivendicare con orgoglio. Povera Italia.

Giovedì scorso per me è stato come un lunedì. Poco prima delle 7 ho avuto l’ennesima riprova che l’unica certezza al mondo è la legge di Murphy. Dato che da qualche giorno facevo la postina sulla stessa zona ho pensato: … Continue reading

Aside | Posted on by | Tagged , , , , , , , , , | Leave a comment

Calogero vuole uccidermi.

Sì, temo per la mia incolumità. Calogero fa il portalettere, quindi è un mio collega. Non saprei dire che età abbia. Potrebbe avere 30 anni portati malissimo o 40 portati molto male. E’ di una bruttezza inquietante. E i capelli … Continue reading

Posted in Italiailbelpaese, Lavoro | Leave a comment