Pregiudizi. I miei.

Ho dei pregiudizi, come tutti. Con gli anni a volte cambiano, alcuni se ne vanno, altri compaiono. Quando studiavo a Bologna avevo un pregiudizio verso gli studenti di economia. Non ci uscivo. Ecco, quel pregiudizio è rimasto. Adesso riguarda i laureati in economia. Non ci esco, non li frequento, sono persone rispetto alle quali sono sospettosa. Molto sospettosa.

Da oggi ho un nuovo pregiudizio: la gente che guida una macchina azzurra. Sì, mentre ero dietro a un idiota che andava ai venti, poi metteva la freccia, poi rifletteva sul da farsi… e ovviamente non era andare nella direzione verso la quale aveva attivato la freccia… ecco lì ho capito. Per guidare una macchina azzurra non è indispensabile essere una testa di cazzo, però aiuta. Mentre l’amico di fronte cercava di capire dove volesse andare su questa terra o forse proprio dove si trovasse, io mi chiedevo: beh, ma in effetti come ti fa a venire in mente di comprare una macchina azzurra? Cioè, se compri un’auto azzurra è evidente che qualche problema ce l’hai. A meno che non sia una super occasione colorata di azzurro, ecco, quella è l’unica possibilità a giustificare una scelta simile. Di tutti i colori secondo me è quello meno sensato per una macchina. Non ha senso. Azzurra, una macchina. Bah. Come quelli che mangiano il gelato al puffo. GELATO AL PUFFO.

Insomma sì, tutti ce l’hanno con le auto blu, io ce l’ho con quelle azzurre.

E riguardo al gelato al puffo, ci avete fatto caso? Noi cresciamo guardando i puffi, odiamo Gargamella ecc. ecc. eppure ci propinano di mangiare i puffi in ogni modo. La pasta a forma di puffo, il gelato al puffo (qual è l’ingrediente principale? puffi tritati?), sono arrivati anche a fare i biscotti a forma di puffo. Poi uno si domanda perchè crescano adulti problematici. E che magari posseggono auto azzurre. Perchè dire che le guidano sarebbe una visione troppo ottimistica della vita. Guidare è un’altra cosa.

Advertisements
This entry was posted in Riflessioni sparse. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s